Aiuta l'Associazione Belluno-DONNA
contro la violenza sulle donne!
DONA ORA

News

L’eleganza del caos

Sabato 7 marzo 2020, ore 18:00, presso SPAZIO900 (piazza S.Giovanni Bosco, Baldenich, Belluno) apre l’evento: “L’eleganza del caos – Grandi donne che hanno fatto il futuro“.
Cecilia Beati e Valentina De March presentano un itinerario tra colore e musica accompagnato da un “aperitivo caotico”. Ingresso: 10 euro (donazione a Belluno-Donna).
I quadri rimarranno esposti fino al 21/03/2020.
Per info: cell. 3478011830.

Apertura sportello di Sedico

L’Associazione Belluno-DONNA ha ottenuto un contributo per l’apertura di un nuovo sportello del Centro Antiviolenza nel comune di Sedico a seguito della partecipazione ad un Bando indetto dalla Regione Veneto nell’anno 2019.
La decisione di aprire uno sportello dell’Associazione Belluno-DONNA anche a Sedico è motivata da diverse considerazioni. I dati raccolti dal Centro nel corso degli anni dimostriamo come sia necessario che il CAV sia il più vicino possibile alle donne, anche fisicamente, così da superare le difficoltà ad accedervi dovute alle distanze e alle particolari caratteristiche del nostro territorio.
Con l’apertura del nuovo sportello vogliamo quindi rendere più agevole alle donne, vittime di violenza maschile, la possibilità di chiedere sostegno e costruire insieme alle operatrici, specificatamente formate, un percorso di uscita dalla violenza.
Con l’apertura di uno sportello a Sedico (insieme a Ponte nelle Alpi, Feltre e Belluno) l’Associazione Belluno DONNA si disloca nei quattro punti strategici del territorio, garantendo l’accesso alle donne dell’intera Provincia.
Preziosa è la collaborazione con l’Azienda Sedico Servizi la quale prevede la concessione degli spazi che ospiteranno il nuovo sportello.
Lo sportello sarà aperto il venerdì pomeriggio dalle 14.30 alle 16.30 per l’ascolto telefonico e dalle 16.30 alle 18.30 per i colloqui individuali su appuntamento.

Sede centrale a Ponte nelle Alpi
Tel 0437 981577 – Mercoledì 15.00 alle 19.00; giovedì e venerdì dalle 10.00 alle 12.00
Succursale di Feltre
Tel 0439 88518 – Lunedì dalle 15.00 alle 19.00
Succursale di Belluno
Tel 3933981577 – Martedì dalle 10.00 alle 12.00 Giovedì 14.30 17.30
Succursale di Sedico
Tel. 3923470437 – Venerdì dalle 14.30 alle 16.30

Corso di formazione per operatrici dei Centri Antiviolenza

Titolo del corso: “VIOLENZA DI GENERE: PREVENZIONE, INTERVENTO E OSPITALITÀ”
Il corso di formazione organizzato dall’Associazione Belluno-DONNA è rivolto a donne che vogliono acquisire conoscenze e professionalità nell’accoglienza e ospitalità delle donne che vivono situazioni di violenza fisica, psicologica, sessuale ed economica. L’obiettivo del corso è quello di fornire strumenti idonei alle partecipanti per diventare operatrici di accoglienza presso il centro antiviolenza e le case rifugio Belluno-DONNA.
Il corso inizierà a marzo 2020, il luogo sarà definito in base alle esigenze e al numero delle partecipanti.
Chi fosse interessata a partecipare può mandare una mail a bellunodonna@libero.it con oggettocorso di formazione sulla violenza di genere” con indicati i seguenti dati:

  • Nome e Cognome
  • Telefono
  • Email
  • Comune di residenza
  • Quali motivazioni ti spingono a partecipare al corso?
  • Che disponibilità di tempo hai per impegnarti nelle attività del centro?

Le candidature per la partecipazione devono pervenire entro mercoledì 5 febbraio 2020.
Per ulteriori informazioni sul corso contattare il Centro Antiviolenza nelle giornate di martedì (10-12) e giovedì (14.30-17.30) al 3933981577.

Invito per aspiranti socie

Abbiamo fissato per mercoledì 29 gennaio 2020, a Feltre, dalle ore 17.45 un incontro di orientamento e conoscenza di nuove opportunità per collaborare attivamente con la nostra associazione. Incontro per nulla vincolante, è solo di conoscenza reciproca e, appunto, informativo anche su novità da parte nostra, rivolto a donne che, speriamo, potrebbero diventare socie attive, ma potrebbero anche solo collaborare diversamente. La nostra non è una associazione in cui basta solo pagare una quota annua e null’altro è chiesto, vanno anche condivisi i metodi e gli obiettivi e sapere come lavoriamo, cosa facciamo, cosa è realmente la violenza sulle donne, eccetera.

Chi è interessata, risponda all’email ricevuta o scriva direttamente a info@bellunodonna.it

c.s. da IRIS sul linguaggio sessista

COMUNICATO STAMPA – Il Coordinamento veneto dei Centri antiviolenza e delle case rifugio IRIS condanna il linguaggio sessista

Abbiamo seguito il caso della vignetta sessista che il Consigliere della Regione Veneto Sergio Berlato ha pubblicato sulla sua pagina Facebook pubblica ed esprimiamo tutta la nostra indignazione: il post offende profondamente non solo le donne ma anche tutti gli uomini che rifiutano di esprimersi attraverso stereotipi sessisti, offensivi ed umilianti e che combattono per una società rispettosa di tutti e tutte.

La vignetta sarebbe stata pubblicata in risposta ad alcune cittadine che avrebbero criticato il consigliere Berlato per la sua passione per la caccia. Non vogliamo entrare nel merito di questa discussione ma sicuramente possiamo affermare che il contenuto della vignetta è del tutto inadeguato rispetto al contenuto cui voleva rispondere e propone argomenti per nulla pertinenti con la questione di fondo, che il consigliere intendeva porre.

Ricorrere al linguaggio sessista è discriminatorio, molto pericoloso e serve solamente a ferire e a perpetuare cliché lesivi della dignità delle persone (molto spesso delle donne).

Chi, come noi, lavora quotidianamente per dare aiuto, sostegno e risposte alle donne vittime della violenza maschile sa benissimo che le parole formano il pensiero, e che il pensiero si traduce in azioni. È quindi fondamentale (soprattutto da parte di chi rappresenta le Istituzioni) dare il buon esempio e condannare la violenza, compresa quella verbale, anche quella più sottile.

Da anni IRIS collabora attivamente con la Regione Veneto anche per diffondere la cultura del rispetto, attraverso l’attivazione di progetti, l’organizzazione di seminari e incontri, anche nelle scuole: chi ancora non fosse convinto dello stretto legame tra cultura sessista e violenza contro le donne è invitato a partecipare e a dialogare con le nostre operatrici.

Belluno DONNA
Cooperativa Iside – Venezia Mestre
Centro Veneto Progetti Donna – Padova
Spazio Donna – Bassano
Donna Chiama Donna – Vicenza
Telefono Rosa Verona
Telefono Rosa Treviso

 

Seguici su Facebook

Archivi