Aiuta l'Associazione Belluno-DONNA
contro la violenza sulle donne!
DONA ORA

News

Insieme oltre il 2000: Cybercrime e cyberbullismo

Nell’ambito del programma di TeleBelluno “Insieme Oltre il 2000” di ieri (in replica domattina alle 9:15), puntata sul tema del cybercrime e del cyberbullismo e sull’impegno di Belluno Donna fra i giovani per la prevenzione alla violenza di genere.
Ospiti l’avv. Alison De Nando e la vice presidente di Belluno Donna Fiorella Bristot.
Link alla puntata su YouTube: https://youtu.be/KRX7A0dMWv0g

La Convenzione di Istanbul siamo noi

Evento online aperto a tutti, giovedì 17 giugno 2021, ore 16:00-18:30. “La Convenzione di Istanbul siamo noi”.
A 10 anni dalla sua adozione, la rete nazionale D.i.Re esplora l’attuazione della Convenzione, con la partecipazione di esperte italiane e internazionali.

PROGRAMMA:

  • INTRODUZIONE Antonella Veltri, presidente D.i.Re, video “La Convenzione di Istanbul siamo noi”
  • LE SFIDE DELLA CONVENZIONE DI ISTANBUL IN ITALIA – Intervengono:
    Paola Degani, Università di Padova, Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali e Centro di Ateneo per i diritti umani.
    Oria Gargano, presidente cooperativa BeFree
    Titti Carrano, avvocata civilista, Gruppo avvocate D.i.Re
    Conduce la conversazione:
    Elena Biaggioni, avvocata penalista, referente, Gruppo avvoceta D.i.Re
  • 10 ANNI DI CONVENZIONE DI ISTANBUL: CONQUISTE E NUOVE SFIDE – Intervengono:
    Ayșe Feride Acar, Middle East Technical University Ankara, già presidente Grevio e del comitato Cedaw
    Bilijana Branković, esperta ricercatrice e consulente internazionale, Belgrado
    Rosa Logar, direttrice Domestic Abuse Intervention Center Vienna, già vicepresidente Grevio
    Conduce la conversazione:
    Marcella Pirrone, avvocata D.i.Re, presidente di Wave Women Against Violence Europe Network

È PREVISTA LA TRADUZIONE SIMULTANEA INGLESE-ITALIANO.

Mostra itinerante ORO ROSSO

Presentazione dell’inchiesta e mostra itinerante “ORO ROSSO. Fragole, pomodori, molestie e sfruttamento nel Mediterraneo” di Stefania Prandi.
Siamo felici di comunicarvi che nel periodo tra il 18 giugno 2021 e 10 luglio 2021 in diversi posti della provincia di Belluno (Belluno, Pieve di Cadore, Agordo e Feltre) verrà ospitata la mostra “ORO ROSSO. Fragole, pomodori, molestie e sfruttamento nel Mediterraneo” con annessa la presentazione dell’inchiesta a cura di Stefania Prandi.
Si tratta di un’iniziativa di sensibilizzazione e informazione sul tema dello sfruttamento lavorativo e la condizione delle donne promossa da Belluno-DONNA all’interno del progetto “Stop violenza e disparità di genere” finanziata nell’ambito di INTERREG V I-A CLLD Dolomiti Live.
Tale azione è realizzata in collaborazione con Museo dell’Occhiale, Belluno Coordinamento Donne SPI-CGIL, Ass.ne “Gruppi Insieme si può..”, Agordo Pro Loco, Consigliera di Parità della provincia di Belluno, Cooperativa sociale Samarcanda e con il patrocinio del comune di Pieve di Cadore, Agordo, Unione Montana Agordina e Feltre.
Oro Rosso è un progetto di inchiesta e reportage sulle donne che lavorano nelle serre e nei campi, che raccolgono e confezionano la verdura e la frutta che arriva sulle nostre tavole. Un racconto che si snoda tra tre paesi affacciati sul mare Mediterraneo: Italia, Spagna e Marocco, tra i maggiori esportatori di ortaggi e frutta in Europa. Qui le braccianti, donne rumene, bulgare, polacche, marocchine, italiane, spagnole, non solo sono pagate meno degli uomini e costrette a turni estenuanti, per un salario da fame, ma vengono molestate sessualmente, ricattate, subiscono violenze verbali, fisiche e stupri.
Le tappe della mostra sono le seguenti:

  • BELLUNO – Venerdì 18 giugno 2021 ore 18.00 Presentazione dell’inchiesta presso il Centro Culturale Piero Rossi – piazza Giorgio Piloni, 25
  • PIEVE DI CADORE – Sabato 19 giugno 2021 ore 17.00 Presentazione dell’inchiesta/Inaugurazione della mostra presso il Museo dell’Occhiale – via Arsenale, 15. Mostra dal 19 al 27 giugno
  • AGORDO – Martedì 29 giugno 2021 ore 10.00 Inaugurazione della mostra presso la Sala Convegni “Don Tamis” – via XXVII Aprile, 5.
    Mostra dal 29 giugno al 4 luglio
  • FELTRE – Mostra dal 6 al 11 luglio presso il Fondaco delle Biade – via Mezzaterra
    Sabato 10 luglio 2021 ore 17.00 Presentazione dell’inchiesta presso la Sala degli Stemmi – piazzetta delle Biade,1

c.s. “12 Giugno 2021 – Giornata Mondiale del Lavoro a maglia all’aperto”

L’associazione Belluno Donna ringrazia Viva Vittoria per il sostegno che ci fornisce grazie alla bellissima iniziativaTre Cime di Lavaredo” e tutte le
associazioni e gli enti, che oggi partecipano all’iniziativa “Giornata Mondiale del lavoro maglia all’aperto”.
La nostra è un’associazione di donne che fin dal 2004 si impegna contro la violenza maschile sulle donne. Ci occupiamo di accogliere le donne della
provincia di Belluno e di seguirle in percorsi individuali di uscita dalla violenza, gratuiti e aperti a tutte le donne maggiori di 18 anni.
La nostra provincia non è un’isola felice. La violenza è presente anche qui, come ovunque nel mondo.
Dal 2004 abbiamo accolto oltre 1188 donne ed abbiamo effettuato più di 5482 colloqui.
Il nostro impegno si è intensificato negli anni ed ora, oltre al primo “storico” centro di Ponte nelle Alpi, abbiamo attivi altri tre sportelli a Feltre, Belluno e Sedico. Qui forniamo ascolto, sostegno, ospitalità, accompagnamento, assistenza legale e orientamento al lavoro.
Belluno Donna è attiva anche sul territorio con interventi di informazione e sensibilizzazione volti a sollecitare un cambiamento nella mentalità diffusa
e nella cultura dominante che tollera e giustifica, di fatto legittimandola, la violenza contro le donne. È quindi importante per noi essere qui oggi, pur
a distanza, per ringraziare gli organizzatori di questo evento e testimoniare, ancora una volta, il nostro impegno dalla parte delle donne.


Gli eventi in programma sono tanti, in particolare segnaliamo:

  • A Belluno. Evento “Fare rete contro la violenza sulle donne“, organizzato in collaborazione con Belluno Donna, per sferruzzare in compagnia e approfondire la tematica della violenza sulle donne.Interverrà la presidente di Belluno Donna, Anna Cubattoli, alle ore 10.30.La giornata inzia alle ore 9.30, presso Società Nuova, via Lungardo 77, a Belluno. Incontro aperto a tutti.
  • A Ponte nelle Alpi. “Il filo del racconto“, dalle 16.30 alle 18.30, in Piazza della Poesia, via Mangiarotti 3 (di fronte alla biblioteca). Mara Giavi, socia di Belluno Donna, introdurrà l’evento.
  • A Feltre. In piazza Maggiore, dalle 10 alle 17, al mattino incursioni letterarie del gruppo di lettura “Caratteri Atipici” e fantasie musicali.
  • A Valle di Cadore. Incontro ore 15 presso la piazzatta Ufficio Turistico.
  • A Puos d’Alpago. Giardino esterno della casa di riposo, dalle 15 alle 17.
  • A Pieve di Cadore. Alle ore 15 presso la Casa di Riposo e Piazza Tiziano.

5 PER MILLE 2020

Desideriamo ringraziare pubblicamente le 259 persone che nel 2020 hanno destinato il loro 5×1000 alla nostra associazione, portandoci ad ottenere così un’entrata extra di 8.120,02 euro e le altre persone che hanno genericamente scelto di aiutare il volontariato. Per noi è un aiuto prezioso che ci consente di portare avanti sia la gestione ordinaria che i vari progetti che ogni anno mettiamo in campo per contrastare la cultura che legittima la violenza di genere.
Lista ufficiale:
https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/web/guest/elenco-5×1000-2020-enti-ammessi-categorie-di-beneficiari
Prog. n° 6663
Scelte espresse 259
Totale erogabile per Scelte espresse + Scelte generiche: 8.120,02

Dona
Libri usati

Seguici su Facebook

Archivi