Diventa anche tu
un Peer educator!

Comincia subito

RESPECT EQUALITY

L’Associazione Belluno-DONNA coinvolge i giovani del Territorio Bellunese nel progetto di volontariato RESPECT EQUALITY volto a potenziare le attività di prevenzione e sensibilizzazione sul tema della violenza di genere, facendo tesoro dei dati raccolti con il progetto Young2Younger.

Le attività sono progettate direttamente dai giovani con il supporto di un gruppo di lavoro.

BELLUNO, 2016 – IN CORSO

Gli obiettivi

L’obiettivo principale del progetto è quello di promuovere e sostenere attività di prevenzione, informazione e sensibilizzazione che riguardano il fenomeno della violenza di genere, favorendo il protagonismo e il volontariato giovanile.

Gli obiettivi specifici riguardano:

  • Il coinvolgimento dei giovani come attori di un cambiamento culturale sui temi della violenza di genere e sugli stereotipi di genere;
  • La promozione di attività di educazione tra pari che riguardino la violenza di genere per favorire il cambiamento;
  • La diffusione tra i giovani di modelli di relazione basati sul rispetto e l’accoglienza della diversità, contrastando anche il fenomeno della violenza di genere tra i giovani e promuovendo atteggiamenti di rispetto reciproco;
  • La promozione del volontariato come potente strumento di coesione sociale;
  • Fornire competenze trasversali ai giovani che possano essere diffuse nel gruppo dei pari;
  • Rendere le nuove generazioni più capaci di riconoscere, affrontare e fronteggiare la violenza di genere per prevenirla.

I GIOVANI PROTAGONISTI DEL PROGETTO VERRANNO FORMATI E PREPARATI A:

Riflettere
RIFLETTERE sulla parità di genere e sulla propria identità per comprendere ruoli, norme, aspettative di genere e iniziare a promuovere l’uguaglianza.

identificare
IDENTIFICARE e comprendere le forme di violenza riconoscendone l’insorgenza.

Promuovere
PROMUOVERE relazioni rispettose sviluppando competenze necessarie a costruire relazioni basate sull’uguaglianza.

E COSÌ POTRANNO:

Informare
INFORMARE e sensibilizzare altri giovani utilizzando le conoscenze acquisite sulle tematiche e il modo più appropriato per affrontarle.

Agire
AGIRE per fermare la violenza di genere promuovendo campagne e azioni di contrasto alla violenza coinvolgendo le comunità locali.

L’aspetto più importante del progetto è quindi il coinvolgimento dei giovani come parte attiva nel cambiamento culturale che vorremmo promuovere e che riguarda le tematiche di genere.

Perché nasce il progetto RESPECT EQUALITY?

L’idea nasce da tre presupposti fondamentali:

  • Sia come vittime, colpevoli o spettatori, i giovani sperimentano diverse forme di violenza basate sul genere nel corso della loro vita. In molti casi, tutto ciò avrà un impatto significativo sul loro benessere fisico e mentale, sul loro livello di istruzione e sulle loro relazioni;
  • Gli studi condotti nel territorio Italiano sulla presenza del fenomeno della violenza di genere e degli stereotipi sui ruoli di genere, sulle relazioni di coppia e sui rischi di incorrere in situazioni violente suggeriscono che i pattern di violenza e vittimizzazione si possono sviluppare nella prima adolescenza diventando, velocemente, difficili da correggere;
  • Nel 2015 una ricerca condotta dall’Associazione Belluno-DONNA su oltre 2900 studenti provenienti da diversi istituti scolastici bellunesi ha evidenziato come i giovani continuino a sostenere alcune visioni stereotipate sul genere; dimostrino tolleranza verso alcune forme di violenza di genere e concordino con i miti più importanti sul perché tale violenza si verifichi.

Un progetto di Peer education

Il progetto è basato sui presupposti metodologici della Peer education, il metodo più efficace per portare un cambiamento culturale tra le giovani generazioni.
La Peer Education punta a rendere i giovani soggetti attivi della propria formazione, coinvolgendoli in un modo di operare diverso rispetto ai tradizionali metodi di formazione e prevenzione formali. Questa modalità permette di offrire ai giovani la possibilità di diventare agenti di cambiamento e di ottenere una profonda comprensione delle questioni di genere, favorendo e facilitando la comunicazione, la mediazione e la capacità di ascolto.

Formati, informa, agisci!

I partner

Sono numerosi i partner che hanno già aderito al progetto dando la loro disponibilità e il loro supporto in diversi modi. Tra i partner troviamo Istituzioni, tra cui ULSS, Comuni e Prefettura, Associazioni, Scuole e Associazioni scolastiche di studenti e insegnanti, Aziende e Cooperative Sociali.

I nostri Partner
ENTE
RUOLO NEL PROGETTO
Comune di Feltre
  • Promozione dell’iniziativa
  • Reclutamento giovani
  • Concessione di aule e spazi per formazione
  • Divulgazione risultati finali
Comune di Belluno
  • Promozione dell’iniziativa
  • Reclutamento giovani
  • Supporto nella realizzazione degli eventi di sensibilizzazione
  • Divulgazione risultati finali
Comitato d’Intesa
  • Promozione del progetto
  • Reclutamento giovani attraverso Programma “Csv…Volontario anche tu!”
  • Diffusione risultati e prodotti finali attraverso Progetto “Csv Log” ed ufficio stampa
  • Concessione delle sale e strumentazione per incontri di formazione ed eventi di sensibilizzazione e promozione organizzati dai giovani partecipanti del progetto
ULSS1 DOLOMITI (SEPS Feltre)
  • Reclutamento giovani
  • Diffusione risultati e prodotti finali
ScuolAperta
  • Condivisione degli obiettivi progettuali e promozione dell’iniziativa
  • Reclutamento giovani partecipanti
  • Diffusione risultati e prodotti finali
Associazione Jabar
  • Coinvolgimento nella formazione
  • Diffusione prodotti e risultati finali attraverso rivista “Sconfinamenti”
  • Condivisione degli obiettivi progettuali
Pari Opportunità di Feltre
  • Promozione dell’iniziativa tra i giovani e reclutamento partecipanti
  • Divulgazione dei risultati finali e dei prodotti realizzati dai giovani partecipanti
Prefettura
  • Condivisione degli obiettivi progettuali
  • Disponibilità a coordinare i diversi contributi delle istituzioni aderenti al protocollo
Corso di Laurea in Infermieristica Sede di Feltre
  • Disponibilità a collaborare promuovendo l’iniziativa tra gli studenti del corso di Laurea in Infermieristica di Feltre
Scuole in rete
  • Promozione dell’iniziativa tra gli studenti e reclutamento giovani partecipanti
  • Diffusione risultati e prodotti finali
Associazione Dafne
  • Partecipazione alla formazione
  • Diffusione dei risultati e dei prodotti finali attraversi i propri canali
  • Condivisione degli obiettivi progettuali e promozione dell’iniziativa
Associazione Stella Polare
  • Promozione dell’iniziativa e reclutamento dei partecipanti
  • Partecipazione alla formazione e messa in rete con altre associazioni che si occupano di tutelare i diritti LGBT
  • Diffusione dei risultati e dei prodotti finali
Fidapa
  • Promozione iniziativa e divulgazione dei risultati
  • Sostegno economico e favore del progetto per attività di promozione
Associazione Soroptimist
  • Promozione iniziativa e divulgazione risultati
  • Sostegno economico e favore del progetto
Una Casa Per l’Uomo
  • Partecipazione alla formazione
  • Diffusione dei risultati e dei prodotti finali
  • Condivisione degli obiettivi progettuali
Rèdèlè SRL
  • Concessione di una linea di occhiali che verranno utilizzati come gadget per le campagne promozionali del progetto
Rete degli Studenti Medi
  • Promozione del progetto e reclutamento di partecipanti
  • Diffusione dei risultati e dei prodotti finali