Accoglienza

I servizi che l’Associazione Belluno-DONNA offre sono rivolti alle donne che hanno subìto o stanno subendo violenza e chiedono aiuto.

L’Associazione ha scelto di operare tramite la relazione tra donne: costruire la libertà e l’autonomia femminili in situazioni di grande disagio e sofferenza è l’idea alla base di questo tipo di intervento.

La relazione si sviluppa su un piano di reciprocità. L’operatrice riconosce il punto di vista della donna, il suo desiderio, la sua progettualità, riconoscendole il diritto a decidere in maniera autonoma della propria vita.

Colloqui telefonici/Centralino

È il servizio di ascolto e di prima accoglienza telefonica, uno strumento di primo contatto.

Permette di individuare i bisogni e fornire le prime informazioni sulle risorse attivabili per ogni singola donna. Tutte le donne che si trovano a vivere una situazione di difficoltà a causa della violenza possono chiamare il numero telefonico 0437-981577 dalle 15.00 alle 19.00 nelle giornate di lunedì e mercoledì (negli altri giorni è attiva la segreteria che viene regolarmente ascoltata) ricevendo ascolto da parte di operatrici formate sul tema della violenza, informazioni sui servizi e sulle risorse territoriali e/o sugli altri centri e case delle donne italiani.

Se la donna lo desidera può fissare un appuntamento per un colloquio personale.

Colloquio personale

Chiamando il numero 0437-981577 dalle 15.00 alle 19.00 nelle giornate di Lunedì e Mercoledì è possibile fissare un primo colloquio per approfondire i bisogni e valutare insieme quali risorse attivare per affrontare la situazione.

Il colloquio viene proposto alla donna come uno spazio privilegiato in cui poter esprimere i propri vissuti, raccontare la propria esperienza e analizzare insieme alle operatrici quale percorso intraprendere per uscire dalla violenza. Se la donna lo desidera verrà strutturato un percorso che può prevedere ulteriori colloqui di “approfondimento” per elaborare il vissuto e definire il progetto o valutare l’entrata nella casa rifugio. Il centro è in grado di offrire consulenze legali con l’obiettivo di dare alle donne l’opportunità, anche in situazioni di difficoltà economica, di avere informazioni sulle risorse legali disponibili. L’avvocata analizza le opportunità per la singola donna, la informa sulle risorse disponibili e le illustra le strade percorribili; si tratta principalmente di colloqui informativi.

Il servizio è gratuito e sono garantiti l’anonimato e la riservatezza.