L’Associazione Belluno-DONNA (Centro antiviolenza) ha elaborato un documento a seguito della preoccupante “proposta di legge regionale sulle alternative all’aborto” in vista del passaggio di tale proposta in Consiglio Regionale che è iniziato mercoledì (18/07/12). Tale documento è stato poi stato sottoscritto anche da altre altri, in particolare da: CGIL Belluno e SeNonOraQuando Donne Belluno (e altre città venete).
Vi invitiamo a prenderne visione e a diffonderlo.
Di seguito trovate anche l’approvazione delle proposte (19/07/12)